Assicurazione

LINK TOURS s.r.l., in collaborazione con ELVIA -- un marchio di Mondial Assistance Italia S.p.A. -- specializzata in coperture assicurative per il settore turistico, ha concordato per tutti i Partecipanti ai propri viaggi una specifica polizza di assicurazione, a condizioni contrattuali particolarmente interessanti, depositata presso la sede di LINK TOURS s.r.l..
Le condizioni delle garanzie “Interassistance 24 h su 24” e “Bagaglio” (qui descitte in sintesi) sono contenute integralmente nel Certificato Assicurativo, che sarà consegnato unitamente agli altri documenti di viaggio, prima della partenza.
Per la garanzia “Annullamento Viaggio” le condizioni sono tutte qui riportate.

INTERASSISTANCE 24 H SU 24

  • Centrale Operativa, in funzione 24 ore su 24 ore
  • consulenza medica
  • rientro sanitario dell’Assicurato
  • rientro di un familiare o compagno di viaggio assicurato
  • spese di viaggio di un familiare, in caso di ricovero ospedaliero
  • superiore a 7 giorni
  • rientro dei figli minori di 15 anni
  • rimborso spese di cura, con massimali

fino a € 2.582,28 per i viaggi all’estero
fino a € 258,23 per i viaggi in Italia

(con la deduzione della franchigia pari a € 25,82)

  • spese supplementari di soggiorno
  • rientro a domicilio dell’Assicurato convalescente
  • rientro anticipato a causa di lutto in famiglia, fino a € 774,69
  • invio medicinali urgenti
  • invio messaggi urgenti
  • rimborso spese telefoniche, fino a € 103,29
  • interprete a disposizione
  • anticipo cauzioni all’estero
  • anticipo denaro
  • rientro della salma

BAGAGLIO

  • fino a € 258,23 per i viaggi in Italia (a Primo Rischio Assoluto)
  • fino a € 413,17 per i viaggi in Europa/Mondo (a Primo Rischio Assoluto)

La copertura è operante per i danni derivanti da furto, scippo, rapina, incendio e mancata riconsegna da parte del vettore aereo del bagaglio personale comprese, nel capitale assicurato, le spese di prima necessità a seguito di ritardata consegna del bagaglio, fino a € 103,29.

ANNULLAMENTO VIAGGIO

Capitale assicurato: fino al costo totale del viaggio
Art. 1 Oggetto
L’assicurazione rimborsa, fino al capitale assicurato, la penale di annullamento (con esclusione della quota di iscrizione) dovuta per contratto dall’Assicurato all’Organizzatore del Viaggio o al Vettore, in base a quanto previsto dalle Condizioni Generali del contratto di Viaggio, se il viaggio e/o la locazione prenotati non possono essere iniziati in seguito ad uno dei seguenti motivi documentati, involontari e non prevedibili al momento della prenotazione:
1.1 -- malattia, infortunio o decesso dell’Assicurato, del coniuge o convivente more uxorio, di figli, fratelli, so-relle, genitori, suoceri, generi, nuore;
1.2 -- nel caso di iscrizione contemporanea di due persone al medesimo viaggio: malattia, infortunio o decesso della persona iscritta contemporaneamente e con la quale l’Assicurato doveva partecipare al viaggio, pur-ché assicurata, nonché del suo coniuge o convivente more uxorio, di figli, fratelli, sorelle, genitori, suoceri, generi, nuore;
1.3 -- malattia, Infortunio o decesso dell’unico Socio/Contitolare dell’Azienda o studio associato dell’Assicurato;
1.4 -- impossibilità di usufruire delle ferie già pianificate a seguito di licenziamento/sospensione dal lavoro (cassa integrazione, mobilità) dell’Assicurato o sua nuova assunzione;
1.5 -- danni materiali a seguito di incendio, furto con scasso o calamità naturali, che colpiscano i beni immobili dell’Assicurato o i locali dove questi svolge la sua attività commerciale, professionale o industriale e impon-gano la sua presenza. Impossibilità di raggiungere il luogo di partenza o locazione, dal luogo di residenza, a seguito di calamità naturali verificatesi nel luogo di residenza e dichiarate tali dalle competenti Autorità, o di incidente al mezzo di trasporto durante il percorso verso il luogo di partenza;
1.6 -- intimazione a comparire avanti l’Autorità Giudiziaria quale testimone o convocazione a far parte di una giuria popolare, notificate all’Assicurato in un momento successivo all’iscrizione al viaggio.
Con riferimento ai punti 1.1, 1.2 e 1.3 si precisa che, tra le malattie accettate come causa di annulla-mento, devono intendersi ricomprese le recidive imprevedibili di patologie preesistenti all’iscrizione al viaggio, non aventi carattere evolutivo o cronico. Sono altresì comprese le patologie della gravidanza, purché questa sia iniziata dopo la prenotazione del viaggio.
Art. 2 -- Scoperto
Su ogni rimborso verrà applicato uno scoperto del 10%, con un minimo di € 51,65 a carico dell’Assicurato ed inoltre non verrà rimborsata eventuale quota iscrizione.
Art. 3 -- Esclusioni e Limitazioni
3.1 -- Dall’assicurazione sono escluse le rinunce dovute a:
a) un evento non previsto dal precedente art. 1 Oggetto e successivi capoversi;
b) infortuni e malattie preesistenti all’iscrizione al viaggio (salvo quanto previsto nell’ultimo capoverso dell’art. 1), come pure le malattie croniche, le malattie neuropsichiatriche, nervose, mentali e psicosomatiche; patologie dovute ad abuso di alcolici; stato di gravidanza;
c) motivi professionali, salvo quanto previsto al precedente art. 1.4;
d) scioperi, negazione di visti consolari, incompatibilità con vaccinazioni.
3.2 -- Qualora l’Assicurato si iscriva con due o più persone, non familiari, quale componente di un gruppo precostituito o con altri nuclei familiari, non è considerata motivo valido per il risarcimento la rinuncia delle persone iscritte contemporaneamente, salvo che si tratti di una di quelle persone indicate nell’art. 1.1 e 1.2 che abbia rinunciato al viaggio per una delle ragioni ivi pure specificate. Per i casi previsti agli artt. 1.3, 1.4, 1.5 e 1.6 il rimborso verrà preso in considerazione solo per l’Assicurato direttamente coinvolto.
3.3 -- Fermo restando quanto disposto dalle altre limitazioni del presente articolo, qualora il viaggio o la loca-zione vengano annullati in un momento successivo al verificarsi di uno degli eventi previsti dall’art. 1, ELVIA rimborsa le penali esistenti alla data in cui tale evento si è verificato, purché non superiori a quelle effettiva-mente applicate (art. 1914 C.C.). Pertanto, la maggior penale addebitata rimarrà a carico dell’Assicurato.
3.4 -- In caso di malattia o infortunio di una delle persone indicate ai predetti articoli, è data facoltà ai medici di ELVIA di effettuare un controllo medico.
3.5 -- ELVIA ha diritto di subentrare nel possesso dei titoli di viaggio non utilizzati, riservandosi il diritto di ridurre l’indennizzo di un importo pari ai recuperi effettuati dall’Assicurato stesso.

OBBLIGHI DELL’ASSICURATO E DISPOSIZIONI FINALI

Art. 1
In caso di annullamento avvisare immediatamente l’Agenzia di Viaggi dove è stato prenotato il viaggio e scrivere, entro cinque giorni a Mondial Assistance Italia S.p.A. -- Via Ampère, 30 -- 20131 Milano, allegando la certificazione medica o di ricovero e l’indirizzo ove è reperibile la persona ammalata o infortunata, o altra documentazione relativa al motivo della rinuncia.
Inviare inoltre, anche successivamente, copia del contratto di vendita rilasciato dall’Agenzia di Viaggi ai sensi del D.Lgs. n. 111 del 17/3/1995, copia del programma di viaggio e relativo regolamento penali, copia dell’estratto conto di prenotazione e copia dell’estratto conto delle penali dovute per l’annullamento emessi dall’Organizzatore del viaggio, ricevuta del pagamento effettuato ed eventuali documenti di viaggio in originale (biglietti, voucher, visti, ecc.).L’Assicurato dovrà fornire ad Elvia tutte le informazioni richieste e mettere a disposizione tutti i giustificativi necessari.
Inoltre, concludendo l’assicurazione, egli libera dal segreto professionale i medici che hanno visitato e preso in cura l’Assicurato stesso e le persone coinvolte dalle condizioni di polizza, consentendo ad Elvia l’uso delle informazioni richieste ai soli fini contrattuali. L’inadempimento di tali obblighi può comportare la perdita totale o parziale del diritto all’indennizzo ai sensi dell’art. 1915 C.C.
Art. 2
L’Assicurato è tenuto a cedere ad ELVIA, fino a concorrenza dell’indennità da questa pagata, i propri diritti di rivalsa verso i terzi responsabili, mettendo in condizione ELVIA di esercitare tali diritti.
Art. 3
Per tutto quanto non espressamente regolato dal presente contratto valgono le norme della Legge italiana.